BeMyEye, l’app che ti paga se svolgi missioni BeMyEye è una di quelle app di crowdsourcing per smartphone che ti permette di guadagnare soldi veri svolgendo piccoli e semplici lavoretti.

Pubblicato da lentux-informatica il


BeMyEye fa parte di quelle tipologie di app che permettono di avere un reale guadagno svolgendo delle piccole operazioni durante la giornata.

A differenza di altre app che propongono sondaggi o opinioni, o di altre che sfruttano la tecnica del “cashback”, BeMyeye ti paga semplicemente se completi brevi missioni con il tuo smartphone in negozi vicini a te.

LEGGI ANCHE: TaTaTu, guadagni soldi guardando film e documentari

Le missioni da svolgere sono ben pagate, partono da un minimo di 0,50 centesimi per arrivare fino a 25 euro.

Vengono rinnovate molto spesso, grazie alle colalborazioni con grandi marchi come Coca Cola, Nestle, Heineken e Ferrero, e le possibilità di guadagno aumentano in base al livello di esperienza.

Cos’è il Crowdsourcing?

BeMyEye è una delle migliori app di crowdsourcing presenti sul mercato.

Il crowdsourcing, parola inglese formata da crowd (folla) e outsourcing (esternalizzazione di una parte delle proprie attività lavorative) è la nuova frontiera dei rapporti lavorativi.

Non è altro che un modello economico basato sulla condivisione di conoscenze su larga scala per l’ideazione, lo sviluppo e la realizzazione di progetti lavorativi.

Lo scopo fondamentale per cui è nata questa forma di organizzazione lavorativa è quello di consentire alle aziende di migliorare il posizionamento dei loro prodotti all’interno dei negozi.

In che modo viene fatto?

Sfruttando tutti gli strumenti che la tecnologia e soprattutto Internet mettono a disposizione.

Attraverso questa nuova organizzazione del lavoro, un’azienda può affidare un progetto (nel caso di BeMyEye, una missione) a una comunità di persone che collaborano tra di loro attraverso la rete internet e che sicuramente non si incontreranno mai di persona.

Tra gli esempi più pratici di crowdsourcing troviamo sicuramente:

  • Verifica della disponibilità di determinati prodotti sugli scaffali.
  • Spazio dedicato ai singoli prodotti.
  • Ottimizzazione dei distributori e delle insegne (promozioni, lanci di nuovi prodotti, ecc.).
  • Dove sia presente un box di vendita assistita, verifica se un prodotto venga o meno raccomandato.

Come iniziare

BeMyEye è un’app completamente gratuita, disponibile sia per sistemi operativi Android che iOS.

BeMyEye

La prima cosa da fare è andare su Apple Store o su Google Play Store direttamente dal proprio dispositivo e scaricare gratuitamente l’app BeMyEye.

BeMyEye è un’app completamente italiana fondata nel 2011 a Milano da Gian Luca Petrelli e utilizzata da oltre 1.000.000 di persone nel mondo.

Una volta scaricare l’app è necessario effettuare la registrazione standard, inserendo alcuni dati personali, o più semplicemente accedere tramite il proprio account Facebook.

Effettuato l’accesso, è necessario abilitare il servizio di localizzazione per BeMyEye, in quanto le missioni da compiere si basano esclusivamente su negozi che si trovano nei dintorni di ogni singolo utente.

Successivamente sarà necessario specificare gli estremi sui quali ricevere il pagamento; i soldi guadagnati saranno infatti accreditati sul proprio conto corrente o sull’account Paypal.

Come funziona BeMyEye

Il funzionamento di BeMyEye è molto semplice.

Aprendo l’app e eseguendo l’accesso soltanto la prima volta, si presenta davanti la pagina principale con un resoconto delle missioni compiute e dei relativi guadagni.

BeMyEye

Muovendosi tra i menù in basso è possibile visualizzare periodicamente tutte le missioni disponibili.

Le missioni saranno ordinate in base alla distanza, dai negozi più vicini a quelli più lontani, e sarà possibile scegliere se visualizzare i negozi in lista o direttamente su una mappa.

Per ogni singola missione (per ogni negozio possono essere disponibili una o più missioni) sarà inoltre possibile visualizzare il potenziale guadagno se si porta a termine l’intera missione.

BeMyEye

BeMyEye

Cliccando su ogni missione, si aprirà una pagina con l’elenco di tutte le operazioni da compiere per avere diritto all’intero prezzo riportato.

Le istruzioni sono scritte in maniera molto chiara e dettagliata, quindi seguendole passo passo si ha la sicurezza di ricevere l’intera somma disponibile.

Tipologie di missioni

Con BeMyEye si possono guadagnare da un minimo di 0,50 centesimi fino a un massimo di 25 euro, in base alla durata e difficoltà di ogni singola missione.

Ce ne stanno di diverse tipologie e per tutti i gusti e viene lasciata libera scelta all’utente di BeMyEye (conosciuti come “Eye”) quale missione prenotare.

​BeMyEye lavora con oltre 300 tra le più grandi multinazionali del settore di beni di largo consumo, dell’elettronica, dell’industria farmaceutica e di prodotti alimentari.

Tra i suoi clienti più importanti ci sono aziende del calibro di Samsung, Nestlé, Pepsi, Coca Cola, Ferrero, Heineken e molte altre.

Quindi si può guadagnare portando a termine diversi tipi di lavoretti tra cui:

  • Controllare la presenza di prodotti, promozioni e dimostrazioni di vendita in un determinato negozio.
  • Scattare fotografie (soltanto di prodotti e non di persone, per la legge sulla privacy) e rispondere ad alcune semplici domande relative a quel singolo negozio.
  • Fare la parte di un cliente misterioso: bisogna parlare brevemente con qualche commesso e rispondere successivamente ad un questionario.
  • Localizzare un posto specifico mettendo un segno sulla mappa.
  • Partecipare ad un sondaggio o ad un quiz da casa.

Portando a termine uno o più missioni quindi si possono accumulare in media circa 5 euro per una missione di circa 10 minuti, fino ad arrivare a un massimo di 25 euro per missioni più lunghe.

Si consiglia di controllare periodicamente l’applicazione poichè nuove missioni vengono pubblicate giornalmente.

E’ possibile anche attivare le notifiche del proprio smartphone per ricevere in tempo reale gli ultimi aggiornamenti sui nuovi lavoretti disponibili.

Conclusioni

Per concludere, BeMyEye è una delle migliori app di crowdsourcing disponibile sul mercato delle app per smartphone.

I compiti da svolgere sono molto spesso semplici e spiegati molto bene all’interno dell’app.

Inoltre, a differenza di molte altre app che promettono di far vincere soldi veri ma in realtà sono soltanto delle truffe, BeMyEye è provata e testata e, soprattutto, utilizzata da oltre 1.000.000 di persone nel mondo con valutazioni molto alte su tutti gli store.

L’unica cosa da tenere bene in considerazione è la prenotazione alle singole missioni quando sono disponibili e attendere la conferma da parte del committente.

Non bisogna presentarsi su un determinato luogo per svolgere la missione prima dell’accettazione della singola candidatura, poichè si potrebbe perdere del tempo inutilmente.

Inoltre bisogna fare attenzione ad alcune missioni sulle quali è presente il lucchetto.

Questo sta ad indicare che non sono disponibili quelle determinate missioni in quel preciso momento; per alcuni lavori infatti viene richiesta una precisa fascia oraria.

Non appena la candidatura verrà accettata, ci sarà un determinato lasso di tempo per completare il lavoro e caricare le immaginie o le informazioni richieste.

POTREBBE INTERESSARTI: Toluna, l’app che ti paga se rispondi ai sondaggi


  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •