Smartphone impermeabili e più resistenti del 2020 Avere uno smartphone resistente e impermeabile non è una priorità, ma sicuramente potrebbe essere molto utile. Vediamo cosa c'è da sapere per verificare la resistenza e l'impermeabilità degli smartphone del 2020.

  • 65
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    65
    Shares

Quali sono i migliori smartphone impermeabili del 2020?

Dopo la ricerca continua dello smartphone con la fotocamera migliore, sembra ormai che la gente abbia capito che la fotocamera non è tutto in uno smartphone.

Da qualche tempo infatti è iniziata anche la ricerca degli smartphone più resistenti e impermeabili nel tempo.

Sicuramente non capita spesso che uno smartphone si bagni o cada in acqua ma, durante l’estate, le probabilità potrebbero aumentare notevolmente.

Una giornata di relax al mare o in piscina con tutta la famiglia, una piccola disattenzione e, in un solo istante potrebbe capitare l’irreparabile.

Un semplice schizzo d’acqua salata, una caduta accidentale sul fondo di una piscina o addirittura qualche piccolo granello di sabbia potrebbero compromettere inesorabilmente il funzionamento del dispositivo.

LEGGI ANCHE: Risparmiare online: i migliori siti per acquistare prodotti di elettronica.

Centinaia di euro spesi per comprare il miglior smartphone, per poi scoprire con stupore che non era assolutamente resistente e impermeabile a nulla.

Vediamo quali sono i migliori smartphone impermeabili e più resistenti del 2020 e le caratteristiche da verificare prima di effettuare un acquisto e conoscere il grado di protezione e impermeabilità del nostro smartphone.

Quali rischi corre uno smartphone?

Anche se il 2020 è stato l’anno del Covid-19 e del suo conseguente lockdown per milioni di persone nel mondo, sembra adesso che pian pian si stia quasi tornando a una semi-normalità.

E con l’arrivo dell’estate molte persone si riverseranno come sempre su spiagge e piscine sparse per l’Italia per trovare un po’ di relax e, soprattutto, refrigerio dal caldo cittadino.

Ma anche una giornata di divertimento potrebbe nascondere insidie di qualsiasi tipo che potrebbe compromettere il corretto funzionamento del nostro smartphone.

Un semplice schizzo d’acqua, sia essa dolce o salata, o una caduta accidentale sul fondo di una piscina.

La sabbia, i sassi, o il normale surriscaldamento dovuto alle altissime temperature possono essere tutti inconvenienti che si verificano in una normale giornata di vacanza.

Negli ultimi anni, grazie anche alla continua evoluzione tecnologica, i maggiori produttori di dispositivi elettronici hanno fatto grandissimi passi in avanti per quanto riguarda la sicurezza e soprattutto la resistenza dei nuovi smartphone.

Proprio per questo motivo, per poter classificare e permettere un confronto a livello di resistenza a sostanze liquide e altri agenti esterni perisolosi, è stato creato uno standard, denominato IP (International Protection), tramite il quale si può dare una valutazione precisa del dispositivo in proprio possesso.

Le cause dei problemi

Le principali cause di problemi che possono verificarsi durante l’estate sono dovute principalmente a tre fattori fondamentali:

  • Acqua: Da sempre l’acqua, e tutti i liquidi in generale, è il nemico numero uno di ogni circuito elettrico, causando corto circuiti che possono creare danni permanenti difficilmente risolvibili. L’aqua del mare in particolar modo è molto più aggressiva dell’acqua dolce a causa della presenza di sale, che col suo potere corrosivo, unito anche alla tensione della batteria del dispositivo, corrodono ancora più in fretta i contatti bloccando il flusso di corrente e creando un corto circuito. In questi casi, la prima cosa da fare sarebbe quella di rimuovere immedatamente la batteria per interrompere il flusso elettrico e risciacquare il telefono con acqua non salata.
  • Sabbia: Una caduta accidentale nella sabbia, o anche la presenza di pochi granelli possono penetrare all’interno dell’altoparlante o nella presa USB per la ricarica causando molti problemi. Inoltre, se non pulito subito accuratamente, i granelli di sabbia potrebbero restare attaccati alla parte anteriore o posteriore del telefono graffiandolo se riposto in borsa o in tasca successivamente.
  • Alte temperature: L’esposizione diretta ai raggi solari e in particolare alle altissime temperature del periodo estivo possono provocare surriscaldamenti del dispositivo causando danni sia alla parte esterna del telefono (deformazione dello stesso) sia ai componenti interni compromettendo la capacità di carico della batteria.

Il segreto dei numeri

Per conoscere esattamente il grado di resistenza di un dispositivo elettronico, nello specifico di uno smartphone, alle azioni di agenti esterni come liquidi o sabbia, viene utilizzato uno standard di classificazione internazionale IEC 60529, meglio conosciuto come IP (International Protection).

Questi valori devono trovarsi necessariamente tra le caratteristiche tecniche dei nuovi prodotti, in modo tale da dare una valutazione complessiva del grado di resistenza ai liquidi e ai corpi solidi.

IP67 e IP68 sono due esempi di valori che si possono trovare sulla confezione di uno smartphone.

Il prefisso IP è sempre seguito da due valori: il primo indica la protezione dai solidi, mentre il secondo si riferisce a quella dei liquidi.

Più alto è ciascun valore, maggiore sarà il grado di protezione e impermeabilità del dispositivo nei confronti degli agenti esterni.

Nel caso in cui il dispositivo non presenta alcun tipo di protezione, i numeri che seguono il prefisso IP sono sostituiti da una “X”.

Nel caso precedente il valore IPX7 indica un alto grado di protezione nei confronti dei liquidi, ma assenza totale d protezione da particelle solide.

Per capire meglio come vengono classificati i dispositivi in base a questi numeri basta semplicemente controllare le tabelle mostrate di seguito.

Tabelle riassuntive

Le tabelle seguenti mostrano rispettivamente nel dettaglio i valori di protezione da corpi solidi e da liquidi.

Tabella protezione corpi solidi:

Tabella protezione liquidi:

Gli smartphone IP68 impermeabili e più resistenti del 2020

Una volta valutati tutti questi parametri, è ora di dare uno sguardo agli smartphone più resistenti ai liquidi e ai corpi solidi presenti sul mercato.

Ce ne stanno di tutti i prezzi e per tutte le tasche, il che significa che per avere uno smartphone resistente e impermeabile non si debba spendere obbligatoriamente una fortuna.

Vadiamo insieme quali sono i migliori smartphone impermeabili del 2020, partendo da quelli economici fino ad arrivare a prodotti top con prezzi oltre i 1000 euro.

Migliori smartphone impermeabili 2020 fino a 200€

Samsung Galaxy A3 (IP68)

smartphone impermeabili 2019

Il Samsung Galaxy A3, nella versione del 2017, è uno smartphone economico e con un alto grado di impermeabilità.

Con un prezzo che varia dai 130 ai 150 euro potrai portarti a casa uno smartphone di fascia medio-bassa con una certificazione IP68, il che significa resistente alla polvere a a immersioni a circa 1 metro di profondità.

LG Q7 (IP68)

smartphone impermeabili 2019

Stessa certificazione IP68 del Samsung A3, l’LG Q7 si può trovare anche a prezzi inferiori che variano dai 130 ai 160 euro.

Migliori smartphone impermeabili 200€ – 450€

Motorola Moto X4 (IP68)

smartphone impermeabili 2019

Il Motorola Moto X4 è un ottimo smartphone dal design accattivante, sempre con certificazione IP68 ma con un prezzo leggermente inferiore.

Varia infatti da circa 230 euro a 300 euro in base al negozio, fisico o online, in cui si acquista.

LG G7 ThinQ (IP68)

smartphone impermeabili 2019

Con un prezzo che oscilla tra i 270 e i 310 euro, l’LG G7 ThinQ, oltra alla classica certificazione IP68, ha anche una certificazione militare MIL-STD-810G che attesta il superamento di una serie di test e controlli mirati a verificarne la robustezza.

Migliori smartphone impermeabili 450€ – 750€

Sony Xperia XZ3 (IP68)

smartphone impermeabili 2019

Con il Sony Xperia XZ3 saliamo un po’ di livello rispetto agli smartphone precedenti.

Sempre un prodotto con certificazione IP68, ma con un prezzo notevolmente superiore, che varia tra i 540 e i 750 euro.

Huawei Mate 10 Pro (IP68)

smartphone impermeabili 2019

Il Huawei Mate 10 Pro è uno tra i migliori smartphone di fascia alta con un prezzo che varia moltissimo.

In molti negozi online si trova a partire da 270 euro, mentra nei negozi fisici può arrivarea costare anche fino a 700 euro.

Samsung Galaxy Note 9 (IP68)

smartphone impermeabili 2019

Anche il Samsung Galaxy Note 9 è un altro smartphone di fascia alta, sempre IP68, con prezzi medi che si aggirano intorno ai 650 euro.

Google Pixel 3 XL (IP68)

Altro ottimo smartphone IP68 di fascia alta con un prezzo medio che va dai 430 ai 600 euro.

Huawei Mate 20 Pro (IP68)

Anche il Huawei Mate 20 Pro è un altro ottimo smartphone IP68, con prezzi che vanno dai 450 ai 600 euro.

Samsung Galaxy S10 Plus (IP68)

Un altro smartphone top di gamma, sempre IP68, con prezzi che vanno dai 550 ai 700 euro.

Migliori smartphone oltre i 750€

Iphone 11 PRO – 11 PRO Max (IP68)

Tra i migliori smartphone impermeabili del 2020 non poteva di certo mancare l’iPhone.

Gli iPhone 11 PRO e iPhone 11 PRO Max hanno un grado di impermeabilità e resistenza IP68 fino a 4 metri di profondità per 30 minuti, e offrono una protezione da gocce di caffè, tè e altre bibite.

I prezzi qua si alzano notevolmente, essendo dei prodotti al top sul mercato degli smartphone.

Attualmente si possono trovare a prezzi che partono da circa 749 euro per iPhone 11 PRO fino a 900 euro per l’iPhone 11 PRO MAX.

Iphone 12 PRO – 12 PRO Max (IP68)

E di certo non potevano essere da meno gli ultimi arrivati di casa Apple, i nuovissimi iPhone 12, soprattutto nella versione iPhone 12 PRO e iPhone 12 PRO Max.

Come il loro predecessore, anche i nuovi iPhone 12 hanno un grado di impermeabilità IP68, resistendo fino a una profondità di 6 metri per 30 minuti.

In questo caso i prezzi si alzano ancora di più per il fatto che sono gli ultimi modelli arrivati sul mercato.

Partono da 1.189 euro per iPhone 12 PRO fino a 1.289 euro per l’iPhone 12 PRO MAX, entrambi nella loro versione base da 128 GB.

Huawei P30 Pro (IP68)

Il Huawei P30 Pro è tra i migliori in assoluto sotto ogni punto di vista, sempre IP68, con prezzi decisamente più abbordabili rispetto a quando è uscito.

Oggi è possibile acquistarlo a partire da 450 euro  fino a oltre 1000 euro per il modello migliore.

Huawei P40 Pro (IP68)

L’ultimo nato in casa Huawei, il P40 Pro, è decisamente un gioiellino di tecnologia e uno dei migliori smartphone impermeabili del 2020.

Sempre uno smartphone IP68, ma con prezzi molto più elevati rispetto al suo predecessore, che partono da 750 euro ad arrivare a circa 1100 euro.

Conclusioni

Ora che hai capito come stabilire il grado di resistenza e impermeabilità di uno smartphone, puoi comprendere meglio che tipologia di smartphone possiedi e, eventualmente, quale acquistare in futuro.

Come puoi notare, ci stanno di tutti i prezzi e di tutte le marche.

Non necessariamente un prodotto più costoso offre maggiori garanzie in questo senso, ma anche con un prodotto economico si può avere una buona sicurezza.

Ti sarai anche accorto come la certificazione IP68 sia presente su tutti i dispositivi citati precedentemente.

POTREBBE INTERESSARTI:


  • 65
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    65
    Shares
  • 65
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento